Proposta formativa per i docenti delle scuole medie superiori

Condividi su
28/08/2017
Proposta formativa per i docenti delle scuole medie superiori

Proposta formativa 2017-2018
per i docenti delle scuole medie superiori

Referenti scientifiche: prof.sse Annalisa Buffo - Elena Tamagno

Le adesioni al primo ciclo di corsi non sono sufficienti per attivare singoli moduli.
Sulla base delle preferenze ricevute abbiamo accorpato 2 moduli complementari: ACIDI NUCLEICI + TERAPIA GENICA

I docenti interessati posso aderire entro il 5/9 scrivendo a barbara.magnani@unito.it

Colture cellulari 

Colture primarie
Linee cellulari
Come lavorare con le linee cellulari
Tipi di terreni
Incubatore e cappe
Materiale per colture cellulari
Come si mantengono le linee cellulari
Contaminazione
Esercitazioni pratiche: Utilizzo del microscopio | Tripsinizzazione, conteggio e propagazione di una linea cellulare

Acidi nucleici

DNA
RNA
Espressione genica
Estrazione RNA e DNA
Real time PCR
PCR
Elettroforesi
Southern and northern blot
Marcatura degli acidi nucleici
Esercitazioni pratiche: Amplificazione di DNA mediante PCR e corsa elettroforetica

Proteine

Introduzione generale
Tecniche di determinazione quantitativa
Elettroforesi
Western blot
Citometria a flusso
ELISA
Esercitazione pratica: Western blot

Microscopia e Immunoistochimica

Preparazione dei campioni biologici
Il microscopio ottico ed a fluorescenza, tecniche di microscopia
Immunocitochimica
Immunoistochimica
Metodi di fissazione/inclusione/congelamento del tessuto
Metodi di permeabilizzazione
Colorazioni
Esercitazione pratica: Colorazione di Nissl

Terapia genica e cellulare

Terapia genica
Strategie di manipolazione genica basata sull’utilizzo di virus
Tipologie di vettori virali e applicazioni specifiche
Esempi di applicazioni terapeutiche in fase di studio e consolidate
Strategie di manipolazione geniche indipendenti dai virus e terapie con “small molecules”

Terapia cellulare
Riparazione e sostituzione cellulare
Le fonti: cellule staminali embrionali, cellule staminali somatiche adulte. Cellule staminali mesenchimali e staminali pluripotenti indotte.
Le tecnologie di manipolazione: segnali induttivi e manipolazione genica
Quando le cellule sono farmaci: i trapianti di cornea
Esempi di applicazioni meno avanzate
Come si passa dalla ricerca di base al trial clinico e alla terapia
Esercitazione pratica: Trasfezioni in colture cellulari

Dalla prima infanzia all'adolescenza

Come l’ambiente e l’esperienza modificano i circuiti nervosi durante la vita
Come si forma il cervello durante lo sviluppo embrionale e il primo periodo postnatale
Che cos'è la plasticità: sinapsi, connessioni, progenitori e meccanismi epigenetici
Il cervello dell'adolescente
Mantenimento della plasticità nella vita adulta e nell'invecchiamento

DURATA e COSTI
Durata 25 ore a modulo
Costo per modulo: 2.500 euro*
Il costo per ogni insegnante sarà quindi proporzionato al numero di iscrizioni.

PERIODO da concordare con gli interessati
L’attivazione delle unità didattiche è subordinata al raggiungimento di un numero minimo di iscrizioni.

SEDE   NICO - Neuroscience Institute Cavalieri Ottolenghi
Azienda Ospedaliero-Universitaria San Luigi Gonzaga, Regione Gonzole, 10 - 10043 Orbassano (Torino)

INFORMAZIONI: Prof.ssa Elena Tamagno, referente scientifica dei corsi > elena.tamagno@unito.it

MANIFESTAZIONE DI INTERESSE
Chiediamo ai docenti interessati di esprimere la loro preferenza in merito ai moduli proposti (è possibile iscriversi a uno o più moduli) e al periodo di svolgimento dei corsi.

> clicca qui per compilare il modulo on-line

* il ricavato delle iscrizioni è destinato a coprire le spese vive e le ore di lavoro dei ricercatori precari impegnati nei corsi; la parte restante sarà destinata al sostegno dei progetti di ricerca dell’Istituto.

Agenda

03 novembre 2017

NICO Progress Report

I nostri giovani ricercatori aggiornano i colleghi sulle loro ricerche. Appuntamento dal 10 febbraio fino a dicembre, ogni due venerdì.

Ricerca

Un nuovo interruttore per mettere in moto la plasticità cerebrale

In questo studio – pubblicato sulla prestigiosa rivista Developmental Cell - Annalisa Buffo ha contribuito con il suo gruppo di ricercatrici a identificare un nuovo recettore della proteina NoGo-A, un noto regolatore di tutte le forme di plasticità nervosa nel sistema nervoso centrale che studiamo ormai da vent'anni.

10 ottobre 2017