Rigenerazione dei nervi

Condividi su

Gruppo guidato da Stefano Geuna

nerve-regeneration_geuna

I nervi si distribuiscono a tutto il nostro organismo e ne regolano le funzioni sia motorie che sensoriali. Purtroppo, proprio perchè sono presenti in tutto il corpo, corrono il rischio di essere danneggiati ogni qual volta si verifica una lesione traumatica.

Per fortuna, la microchirurgia ricostruttiva ha fatto negli ultimi anni passi da gigante e oggi è possibile intervenire in situazioni nelle quali fino pochi anni fa non vi era alcuna possibilità di cura (si pensi ad esempio ai reimpianti d'arto). Tuttavia, molto c'e ancora da fare in questo settore, poiché si conosce ancora poco dei complessi fenomeni neurobiologici che regolano la rigenerazione dei nervi.

Il nostro gruppo di ricerca, in stretta collaborazione con le équipe di microchirurgia, si propone di studiare strategie innovative per promuovere proprio la rigenerazione nervosa, basandosi sui moderni principi dell’ingegneria tissutale.

In particolare stiamo sviluppando metodiche combinate per la ricostruzione nervosa basate sull'impiego di biomateriali, trapianto cellulare e terapia genica, con la speranza di garantire il ritorno alla normalità a pazienti colpiti da gravi politraumatismi.

Nello specifico, le nostre ricerche sono volte a sviluppare:

  • Metodiche innovative per stimolare la velocità di rigenerazione delle fibre nervose e la loro successiva maturazione.
  • Metodiche innovative per prevenire l’atrofia muscolare da denervazione.
  • Protesi bio-ingegnerizzate innovative per sostituire tratti di nervo lesionato.
  • Protocolli innovativi per ottimizzare la risposta adattativa del sistema nervoso centrale in risposta a lesioni periferiche. 

Sostieni il lavoro di questo gruppo di ricerca
dona in modo sicuro con
ppcom

News

Lesioni dei nervi periferici: individuato il fattore che può limitare la rigenerazione nervosa

Lo studio, pubblicato su “Journal of Neurosurgery” dal gruppo del Prof. Stefano Geuna in collaborazione con i colleghi chirurghi del CTO di Torino e dell'Univerisità di Palermo, mostra come la rigenerazione sia compromessa a causa dei cambiamenti molecolari e biologici che avvengono in seguito a una degenerazione nervosa protratta nel tempo.

30 gennaio 2017

Dal guscio dei crostacei una nuova terapia per riparare le lesioni dei nervi

Presto disponibili anche in Italia le protesi al chitosano, utili per 10mila casi di lesioni all’anno.
I risultati dei trials clinici presentati al Congresso Nazionale di Microchirurgia, in programma a Torino dal 26 al 28 novembre.

16 novembre 2015