Donazioni in memoria e lasciti testamentari

Condividi su
lasciti_pag

Puoi scegliere di sostenere l'attività di ricerca del nostro istituto con:

Una donazione in memoria

Puoi ricordare una persona cara con una donazione a favore della Fondazione Cavalieri Ottolenghi: un gesto concreto che contribuisce alla ricerca scientifica sulle malattie neurodegenerative

Assegno bancario o circolare intestato a: 
Fondazione Cavalieri Ottolenghi, via Verdi 8, 10123 Torino

Bonifico bancario intestato a: 
Fondazione Cavalieri Ottolenghi
Banca UNICREDIT IT62X0200801140000060029682

Un lascito testamentario

Il NICO e la Fondazione che lo sostiene nascono proprio grazie al generoso lascito di Annetta Cavalieri Ottolenghi.
Un lascito a favore della Fondazione Cavalieri Ottolenghi è un gesto di solidarietà che può fare la differenza, con la certezza che contribuirai al sostegno della ricerca scientifica.

Agenda

21 giugno 2019

NICO Progress Report - INN Open Neuroscience Forum 2019

I nostri giovani ricercatori aggiornano i colleghi sulle loro ricerche. Appuntamento ogni due venerdì.

14 novembre 2019

BraYn 2019 - dal 14 al 16 novembre a Milano

Fino al 31 luglio è possibile sottomettere gli abstract per la seconda conferenza annuale dei giovani neuroscienziati, in programma a Milano dal 14 al 16 novembre 2019.

Ricerca

SCOPERTE NELL’IPOTALAMO LE TRACCE DELLA MEMORIA

Lo studio pubblicato su Neuron scalfisce il dogma che colloca principalmente nell’ippocampo la formazione dei ricordi. 
È possibile attivare o bloccare l’espressione della paura controllando selettivamente i neuroni ipotalamici che producono ossitocina. La scoperta di un team di ricerca europeo, rappresentato in Italia da noi del NICO – Università di Torino. Comprendere i circuiti nervosi che sottendono la memoria della paura può aiutare nel trattamento di disordini psichiatrici come l’ansia, in cui la paura si trasforma da risorsa per la sopravvivenza a fenomeno patologico.

10 giugno 2019