Anna Pan di Novara ha vinto le Olimpiadi delle Neuroscienze

Condividi su
12/04/2014
Anna Pan di Novara ha vinto le Olimpiadi delle Neuroscienze

La studentessa Anna Pan (classe 1997), del liceo scientifico "A. Antonelli" di Novara ha vinto la selezione italiana per le Olimpiadi delle Neuroscienze che si è tenuta il 12 aprile all'Università di Trento, coordinatore nazionale dell'edizione 2014.

A lei sarà dunque affidato il compito di rappresentare l'Italia all'International Brain Bee (IBB), competizione internazionale che mette alla prova studenti delle scuole medie superiori sul grado di conoscenza nel campo delle neuroscienze, che si terrà il prossimo agosto a Washington in occasione dell'American Psychological Association Convention.

Anna Pan ha ottenuto nella valutazione 87 punti su 90 con un lieve vantaggio sugli altri primi cinque classificati. La finale per conquistare l'accesso alla sfida mondiale ha visto in gara 54 ragazzi: tre studenti vincitori delle selezioni localiper ognuna delle 17 regioni italiane più l'Istria.

In una prova a squadre hanno dovuto confrontarsi risolvendo un cruciverba e, in seguito, ognuno ha dovuto dimostrare le proprie conoscenze sull'anatomia del cervello (completando cinque tavole anatomiche mute che sono state fornite a ciascun partecipante), dando prova delle proprie capacità nel diagnosticare malattie che riguardano il cervello, dal Morbo di Parkinson all'autismo.

La prima fase si è conclusa con una serie di domande a scelta multipla. Al termine di queste prove, i migliori 5 studenti si sono contesi la vittoria finale rispondendo a domande dirette.

Nel pomeriggio, tutti gli studenti sono poi stati accompagnati al MUSE, il Museo delle Scienze di Trento, dove hanno potuto seguire il percorso "Storia ed evoluzione della vita" e partecipare in prima persona ai laboratori didattici del museo, sotto la supervisione di docenti del Centro di Biologia Integrata (CIBIO) e del Centro Interdipartimentale Mente e Cervello (CIMeC) dell'Università di Trento.

Foto di Roberto Bernardinatti per Università di Trento

Agenda

14 novembre 2019

BraYn 2019 - dal 14 al 16 novembre a Milano

Incoraggiare i giovani ricercatori dei laboratori in tutta Italia a incontrarsi, connettersi, collaborare e condividere uno spazio dove possano scambiare conoscenze e idee, stabilendo così collaborazioni tra gruppi. Torna per il secondo anno, con lo stesso l'obiettivo, l'appuntamento con Brainstorming Research Assembly for Young Neuroscientists - che ha ottenuto tra gli altri il patrocinio del NICO.

Sportello LESIONI SPINALI

Paziente tetraplegico operato al CTO di Torino torna a usare le mani

Una notizia che abbiamo letto tutti di recente sui giornali. Noi del NICO abbiamo la fortuna di collaborare da anni con il dott. Bruno Battiston e il prof. Diego Garbossa - i chirurghi che hanno svolto l'operazione - e ci siamo fatti spiegare bene in cosa consiste l’intervento, quale era la situazione del paziente e quali saranno i possibili risultati. 
Tutto questo al di là delle semplificazioni e dei titoli roboanti dei giornali, comprensibilmente utilizzati per attirare l’attenzione dei lettori.

11 giugno 2019