The Cerebellum, Simposio in onore di Ferdinando Rossi

Condividi su
19/08/2014
The Cerebellum, Simposio in onore di Ferdinando Rossi

The Cerebellum, agosto 2014

Simposio in onore di Ferdinando Rossi: un viaggio appasionato tra i misteri del cervelletto

K. Leto, D. Carulli, A. Buffo1

In ricordo del nostro amico e collega Ferdinando Rossi, prematuramente scomparso il 24 gennaio 2014, abbiamo organizzato un simposio in occasione del nono Meeting Europeo FENS, tenutosi a Milano dal 5 al 9 luglio scorso. Il convegno si è concentrato su sviluppo e plasticità del cervelletto, i temi principali delle ricerche di Ferdinando.

Dagli interventi dei sui colleghi Giacomo Consalez, Karl Schilling, Alain Chédotal, and Chris De Zeeuw è emerso chiaramente come Ferdinando abbia avuto un enorme impatto sulla ricerca di molti scienziati come loro, così come in tutto il campo di sviluppo del cervello e della rigenerazione.

Con questo simposio abbiamo celebrato un brillante scienziato, che ha dedicato il suo lavoro alle Neuroscienze con instancabile passione e curiosità.
[ leggi l'articolo, disponibile solo in inglese ]

Cerebellum

The Cerebellum ha dedicato a Ferdinando Rossi la copertina di Agosto 2014: questa foto è infatti una delle prime da lui realizzate nel 2009, con il suo nuovo microscopio confocale Leica.

Agenda

26 febbraio 2020

GLIAL CELLS-NEURON CROSSTALK IN CNS HEALTH AND DISEASE

University of Turin, Italy  
The Workshop is aimed at PhD students and young Postdocs with the goal to promote a thorough understanding of the functions of glial cells in health and disease. The program includes lectures on the newest conceptual advancements and methodological approaches in the study of glial cells in synaptic functions, development and CNS diseases.

Deadline for registration: December 23, 2019.

Sportello LESIONI SPINALI

Paziente tetraplegico operato al CTO di Torino torna a usare le mani

Una notizia che abbiamo letto tutti di recente sui giornali. Noi del NICO abbiamo la fortuna di collaborare da anni con il dott. Bruno Battiston e il prof. Diego Garbossa - i chirurghi che hanno svolto l'operazione - e ci siamo fatti spiegare bene in cosa consiste l’intervento, quale era la situazione del paziente e quali saranno i possibili risultati. 
Tutto questo al di là delle semplificazioni e dei titoli roboanti dei giornali, comprensibilmente utilizzati per attirare l’attenzione dei lettori.

10 giugno 2019