Fondazione Veronesi premia due ricercatori del NICO

Condividi su
26/03/2014
Fondazione Veronesi premia due ricercatori del NICO

Grant della Fondazione Veronesi a due ricercatori del NICO

Enrica Boda e Paolo Mele sono tra i vincitori delle 130 borse di ricerca annuali assegnate nell'ambito del bando Grant 2014 promosso dalla Fondazione Veronesi.
Un riconoscimento prestigioso per la ricerca torinese e per noi del NICO che ospitiamo 2 dei 14 progetti selezionati nell'ambito delle neuroscienze.

[Comunicato stampa]

Enrica Boda - Ringiovanire il cervello: le cellule staminali progenitrici per migliorare le funzioni cognitive e le capacità di rigenerazione.

Paolo Mele - Le cure materne migliorano la plasticità del cervello: il ruolo del gene Npy1r nelle reti perineurali.

logo_fond_veronesi

Scopri tutti i progetti vincintori della categoria neuroscienze

La premiazione in Campidoglio a Roma, il 26 marzo, con il Presidente della Fondazione Paolo Veronesi.

Per approfondire:

I precursori neurali che mantengono il cervello giovane e sano (25 novembre 2014)
Intervista a Enrica Boda che, grazie al sostegno di Fondazione Veronesi, studia come si dividono i progenitori di neuroni e oligodendrociti e come sfruttare questa capacità per ringiovanire il cervello e combattere le malattie neurodegenerative.

Ricerca

Interferenti endocrini. Il Parlamento europeo impegna la Commissione a emanare norme più restrittive

Buone notizie da Bruxelles. Il Parlamento europeo ha approvato a larga maggioranza una risoluzione che impegna la Commissione (vecchia e nuova) a emanare entro giugno 2020 una normativa più restrittiva che disciplini cosmetici, giocattoli e imballaggi alimentari e che - finalmente - applichi agli EDCs le stesse cautele usate per i composti classificati come sospetti cangerogeni. Una tesi a lungo sostenuta dalla Endrocrine Society e fortemente osteggiata dai rappresentanti della industria chimica.

30 aprile 2019