Premio Aldo Fasolo - candidature entro il 15 settembre

Condividi su
01/09/2015
Premio Aldo Fasolo - candidature entro il 15 settembre

Il Premio intende valorizzare la conoscenza e favorire la visibilità scientifica di giovani studiose e studiosi nell’ambito delle neuroscienze; si propone inoltre di incoraggiare l’impegno e l’attenzione dei dottorandi e dei giovani dottori per la comunicazione in campo scientifico.
Il Premio, di importo pari a 1.500,00 Euro, è rivolto a giovani ricercatori in possesso dei seguenti requisiti:
•    essere iscritti a un Dottorato di ricerca in Italia o aver conseguito il titolo di Dottore di ricerca in Italia, nell’ambito dei cicli XXV, XXVI, XXVII, XXVIII, XXIX, XXX;
•    essere coinvolti in ricerche rilevanti nell’ambito delle neuroscienze;
•    essere autori e/o coautori di almeno una pubblicazione scientifica (primo o ultimo nome).

DOTTORATO

CANDIDATURE
Per candidarsi al Premio è sufficiente inviare la propria candidatura, corredata della documentazione richiesta seguendo le istruzioni contenute nel bando, entro le ore 24 del 15 settembre 2015.

Le FASI DEL PREMIO

SELEZIONE: un Comitato scientifico, costituito da 3 membri scelti tra i docenti del Dottorato in Neuroscienze selezionerà sulla base del merito scientifico le 10 migliori candidature (entro il 1° ottobre 2015);

COMPETIZIONE: i 10 finalisti saranno invitati a presentare la propria ricerca in formato video, durata massima 7 minuti; da inviare entro il 1° novembre 2015.  Una Giuria selezionerà il miglior contributo. Il nome del vincitore verrà reso noto entro il 20 novembre 2015.

La Giuria sarà composta da Gianmaria Ajani, Rettore dell’Università di Torino; Vincenzo Barone, Direttore operativo di Agorà Scienza; Piero Bianucci, Giornalista scientifico, Giovedì Scienza; Vittorio Bo, Direttore del Festival della Scienza; Telmo Pievani, Filosofo della Scienza e Evoluzionista.

PREMIAZIONE: nel mese di dicembre 2015, in occasione del conferimento del Premio, il vincitore sarà invitato a tenere una conferenza pubblica presso l’Università di Torino.

Per informazioni scrivere a: dottorato.neuroscienze@unito.it  

Scarica il bando

Agenda

21 marzo 2019

NICO Progress Report - INN Open Neuroscience Forum 2019

I nostri giovani ricercatori aggiornano i colleghi sulle loro ricerche. Appuntamento ogni due venerdì.

Ricerca

Atassia: scoperto il difetto cellulare responsabile di una rara malattia neurologica

Un malfunzionamento dei mitocondri, le centrali energetiche delle cellule, causa lo sviluppo della SCA28, una forma ereditaria di atassia. Dopo 10 anni di studi e grazie al sostegno di Fondazione Telethon, la scoperta del team di ricerca guidato dai proff. Alfredo Brusco e Filippo Tempia dell’Università di Torino e NICO. Lo studio pubblicato sulla prestigiosa rivista Neurobiology of Disease.

4 dicembre 2018