A. Poletti, University of Milan

Condividi su
Data dell'evento: 11/09/2015
milano_torino_2

Friday, 11th September 2015 - h 14:00
Seminars Room, NICO

The protein quality control system in motoneuron diseases
Angelo Poletti
Dipartimento di Scienze Farmacologiche e Biomolecolari Università di Milano

Motor neuron diseases, like spinobulbar muscular atrophy (SBMA) and amyotrophic lateral sclerosis (ALS) are characterized by the presence of inclusions or aggregates of proteinaceous materials. This is due to the generation of aberrant conformations (misfolding) of the proteins responsible for the diseases.

In neuronal cells, the protein quality control (PQC) system may be insufficient to correctly remove the misfolded proteins.
The PQC system requires the activities of efficient chaperones and of the degradative systems ubiquitin-proteasome (UPS) and autophagy. Our approaches are to better characterize the role of the PQC in motoneuron diseases and to find possible ways to boost the PQC activity in order to prevent the damages induced by misfolded proteins to neurons.

Ospite: Alessandro Vercelli

Agenda

14 novembre 2019

BraYn 2019 - dal 14 al 16 novembre a Milano

Incoraggiare i giovani ricercatori dei laboratori in tutta Italia a incontrarsi, connettersi, collaborare e condividere uno spazio dove possano scambiare conoscenze e idee, stabilendo così collaborazioni tra gruppi. Torna per il secondo anno, con lo stesso l'obiettivo, l'appuntamento con Brainstorming Research Assembly for Young Neuroscientists - che ha ottenuto tra gli altri il patrocinio del NICO.

Sportello LESIONI SPINALI

Paziente tetraplegico operato al CTO di Torino torna a usare le mani

Una notizia che abbiamo letto tutti di recente sui giornali. Noi del NICO abbiamo la fortuna di collaborare da anni con il dott. Bruno Battiston e il prof. Diego Garbossa - i chirurghi che hanno svolto l'operazione - e ci siamo fatti spiegare bene in cosa consiste l’intervento, quale era la situazione del paziente e quali saranno i possibili risultati. 
Tutto questo al di là delle semplificazioni e dei titoli roboanti dei giornali, comprensibilmente utilizzati per attirare l’attenzione dei lettori.

11 giugno 2019