PorteAperte@NICO sabato 13 maggio

Condividi su
13/05/2017
PorteAperteNICO2017

Settimane della Scienza 2017 - sabato 13 maggio

PorteAperte@NICO: CAPIRE IL CERVELLO PER CURARLO

Invito a scoprire le Neuroscienze: che cosa si studia nei laboratori dove nasce la ricerca di base contro le malattie neurodegenerative.

Le prenotazioni sono chiuse.
Iscrivetevi alla nostra newsletter per restare aggiornati sui prossimi appuntamenti!

Per riparare il cervello bisogna conoscerlo: studiarne quindi struttura e funzioni normali per capire come si ammala e come curarlo. È l’obiettivo del nostro Istituto, centro di ricerca dell’Università di Torino che trae la sua forza dall’unione della ricerca di base con quella di tipo applicativo e clinico.

La complessità degli studi sul cervello richiede un approccio multidisciplinare. Per questo al NICO uniamo le esperienze complementari di 20 docenti universitari e 50 giovani ricercatori: un mix efficace di entusiasmo giovanile ed esperienza. La strada per trovare una terapia per le malattie del sistema nervoso parte dalla ricerca di base: vieni a scoprirla, i nostri ricercatori ti aspettano.

Il percorso di visita, della durata massima di circa 3 ore, è suddiviso in tre parti:

1 - Presentazione dell’Istituto (durata 30 minuti)
A cura del nostro direttore scientifico, il prof. Alessandro Vercelli

2 - Le nostre linee di ricerca in 3 stand tematici

Capire il cervello dal suo sviluppo
La formazione del cervello nel bene e nel male
Ormoni e cervello
Cure materne e comportamento

Quando il cervello non funziona
Malattie neurodegenerative
Sclerosi multipla
Nervi a pezzi
L'invecchiamento non è una malattia, ma... > scopri i nostri progetti

Il sogno di rifarsi un cervello
Cellule staminali cerebrali
Modificazioni dei circuiti cerebrali
Evoluzione: il cervello in animali e uomo

3 - Visita dei laboratori di ricerca
I nostri ricercatori illustrano i diversi approcci sperimentali. In particolare: il cervello visto al microscopio, anzi al confocale, ovvero la ricerca di base in diretta.

Nel laboratorio di Neurofisiologia si potrà scoprire invece come comunicano i neuroni. Il funzionamento del cervello è basato su segnali elettrici generati e trasmessi dalle cellule nervose ad altre cellule: il loro studio permette di scoprire i deficit funzionali prima che le cellule muoiano. Nelle malattie psichiatriche non c'è morte cellulare: in questo caso è una disfunzione dei segnali elettrici a causare il disturbo.

Quando: sabato 13 maggio
9:30 - 13:00 e 14:30 -18

Prenotazione obbligatoria
È richiesta la prenotazione e la massima puntualità per garantire a tutti gli iscritti la possibilità di seguire le presentazioni e la visita guidata dei laboratori.

Durata complessiva del percorso 3 ore
Prenota la tua visita, scegliendo tra mattino o pomeriggio:

MATTINO - due gruppi da 30 persone
1° gruppo - inizio ore 9:30
2° gruppo - inizio ore 10:00

POMERIGGIO - due gruppi da 30 persone
1° gruppo - inizio ore 14:30
2° gruppo - inizio ore 15:00

Dove:

NICO - Neuroscience Institute Cavalieri Ottolenghi
Azienda Ospedaliero-Universitaria San Luigi Gonzaga
Regione Gonzole, 10 - Orbassano (TO)
> scarica la cartina con le indicazioni per raggiungerci

Contatti per informazioni:
Barbara Magnani, referente comunicazione NICO
cell. 339 3096245
e-mail: barbara.magnani@unito.it

Scopri il programma delle Settimane della Scienza

Agenda

27 aprile 2018

NICO Progress Report - INN Open Neuroscience Forum

I nostri giovani ricercatori aggiornano i colleghi sulle loro ricerche. Appuntamento ogni due venerdì.

16 febbraio 2019

Torino - 10th International Meeting STEROIDS and NERVOUS SYSTEM

Since 2001, this meeting represented an important event for basic and clinical researchers working on this emerging scientific topic. We will address state-of-the-art approaches in the field of steroids and nervous system, including behavior, epigenetics, genomic and non-genomic actions, the vitamin D, neurodegenerative and psychiatric disorders, and the interference among endocrine disruptors and steroid signaling.

Ricerca

Hervé Barmasse, l'alpinista "figlio del Cervino": perché sostenere i ricercatori del NICO

«Garantire un futuro migliore a chi soffre di malattie che conosciamo bene, come Alzheimer, Sclerosi Multipla e SMA». Il nostro amico Hervé Barmasse spiega perché è importante sostenere il lavoro dei nostri 70 ricercatori. Come? Con una piccola donazione o con il tuo 5xmille. Guarda il video!

11 aprile 2018