Roma - Stem Cell Therapy for Neurodegenerative Diseases

Condividi su
Data dell'evento: 10/11/2015
stem_cells_nov2015

Roma, 10 novembre 2015

Palazzo Giustiniani - Presidenza del Senato

Stem Cell Therapy for Neurodegenerative Diseases
organizzato dal Consorzio di Ricerca Europeo Neurostemcellrepair 
www.neurostemcellrepair.org

Un'occasione per informare circa le nuove conquiste della ricerca sulle cellule staminali per il trattamento delle malattie neurodegenerative, con particolare riferimento alle malattie di Parkinson, Huntington e alla Sclerosi Multipla. All'evento interverranno studiosi, ricercatori e medici da Belgio, Germania, Italia, Svezia e Regno Unito.

E' prevista inoltre la partecipazione di Charles Sabine e Tom Isaacs, in rappresentanza delle comunità dei pazienti, Ruxandra Draghia-Akli, per la Direzione Generale Ricerca per la Salute presso la Commissione Europea e Guido Panté in rappresentanza di AIFA.

>> programma

Iscrizione entro mercoledì 4 novembre
Sono disponibili 90 posti dedicati a studiosi, ricercatori e al pubblico. Gli interessati sono pregati di inviare la richiesta a unistem@unimi.it entro le ore 12 di mercoledì 4 novembre, specificando nome, cognome, qualifica e affiliazione.

Le iscrizioni verranno chiuse al raggiungimento dei posti disponibili. La conferma di registrazione, con maggiori indicazioni per l’accesso all’evento, verrà inviata dal Centro UniStem.

Agenda

06 novembre 2018

ZEISS Academy Workshop – Microscopia Correlativa 3D

Le ultime novità nella Microscopia Correlativa Multi-modale. Registrazione obbligatoria.

16 febbraio 2019

Torino - 10th International Meeting STEROIDS and NERVOUS SYSTEM

Since 2001, this meeting represented an important event for basic and clinical researchers working on this emerging scientific topic. We will address state-of-the-art approaches in the field of steroids and nervous system, including behavior, epigenetics, genomic and non-genomic actions, the vitamin D, neurodegenerative and psychiatric disorders, and the interference among endocrine disruptors and steroid signaling.

Ricerca

Identificato un nuovo bersaglio per contrastare la SMA

L’inibizione della proteina JNK rallenta la progressione della malattia che colpisce i motoneuroni ed è la prima causa genetica di morte nell’infanzia. Lo dimostra uno studio pubblicato su Frontiers in Molecular Neuroscience dal nostro gruppo di ricerca guidato da Alessandro Vercelli, in collaborazione con l’Istituto Mario Negri di Milano. Chiarire i meccanismi molecolari alla base della SMA può aprire la strada allo sviluppo di nuove terapie.

24 ottobre 2018