26.9 Torino - Terapia cellulare nelle malattie neurodegenerative

Condividi su
Data dell'evento: 26/09/2014
TERAPIA

Torino 26 settembre 2014
Villa Raby - Corso Francia 8, Torino 

TERAPIA CELLULARE NELLE MALATTIE NEURODEGENERATIVE E POST TRAUMATICHE DEL SNC
Stato dell'arte

Con il patrocinio di: Città di Torino
Policlinico di Monza • SIMS - Società Italiana Midollo Spinale
Società Italiana di Neurologia • Società Italiana di Neurochirurgia

Convegno valido per il rilascio di 5 crediti ECM - iscrizione entro il 19/9

Negli ultimi dieci anni, la scoperta della presenza di cellule staminali nel cervello adulto e la possibilità di coltivarle e trapiantarle hanno acceso la speranza di poter riparare il cervello e curare le malattie neurodegenerative. Da qui tantissime ricerche sperimentali, che hanno fornito dati importantissimi sui meccanismi biologici e molecolari della proliferazione e del differenziamento delle cellule staminali e della rigenerazione.

Inoltre, la terapia cellulare è stata applicata all'uomo per le più svariate patologie del sistema nervoso, spesso in assenza delle adeguate conoscenze precliniche necessarie e di adeguate cautele nella preparazione delle cellule. Con quali risultati e quali prospettive?

In apertura del convegno è previsto un intervento in ricordo di Ferdinando Rossi a cura del nostro direttore Alessandro Vercelli. Oltre al prof. Vercelli, intervengono per il NICO Annalisa Buffo e Luca Bonfanti.

Programma

Responsabile Scientifico: Giuseppe Carannante
Commissione Promozione, Qualità e Appropriatezza delle Cure - Ordine provinciale dei Medici Chirurghi e Odontoiatri di Torino

In collaborazione con NICO - Neuroscience Institute Cavalieri Ottolenghi
Segreteria Organizzativa
Ordine provinciale dei Medici Chirurghi e Odontoiatri di Torino
tel. 011 5815103 - 104 
e-mail: presidenza@omceo.to.it

Per esigenze organizzative le iscrizioni devono pervenire entro e non oltre il 19/9/2014 
inviare la scheda di iscrizione a: corsi@omceo.to.it - oppure via fax al numero 011 505323

Ricerca

Lesioni traumatiche: una review per chiarire la complessità delle funzioni dei miRNA

Chiarire la complessità delle funzioni dei miRNA può permettere di modularli a fini terapeutici, ad esempio per stimolare la ricrescita assonale o per modulare la neuroinfiammazione nelle lesioni traumatiche. La review - a firma di Matilde Ghibaudi, Marina Boido e del nostro direttore Alessandro Vercelli - è scaricabile gratuitamente fino a dicembre.

6 novembre 2017