Neuroscience institute Cavalieri Ottolenghi

Riparare il cervello significa conoscerlo: noi del NICO ne studiamo struttura e funzioni normali proprio per capire come si ammala e come curarlo.

La complessità degli studi sul cervello richiede un approccio multidisciplinare. La nostra forza risiede nell’unire approcci ed esperienze complementari, integrando la ricerca di base con quella applicativa e clinica.

Il NICO sfrutta al meglio sia l’integrazione del patrimonio di conoscenza, sia l’uso comune di laboratori e apparecchiature scientifiche prima frammentati nei dipartimenti universitari.

70

RICERCATORI

30

ANNI
età media

20

DOCENTI
universitari

60%

ricercatrici
DONNE

50+

PUBBLICAZIONI SCIENTIFICHE
all'anno

Neonati: effetti negativi dei fitoestrogeni presenti nella soia

La somministrazione di genisteina altera permanentemente alcuni circuiti ipotalamici nei topi neonati. Su Neuroscience i risultati della ricerca svolta dal nostro gruppo di Neuroendocrinologia in collaborazione con i Dipartimenti di Scienze veterinarie e di Neuroscienze dell'Università di Torino.

19 febbraio 2017

Sclerosi Multipla: al CRESM del San Luigi incontri tra medici e pazienti

Fornire un aggiornamento su progressi della ricerca e iniziative del Centro, e stabilire un contatto diretto con i pazienti per migliorare i servizi offerti. Questi gli obiettivi del ciclo di incontri organizzati dal Direttore dr Bertolotto. Primo appuntamento il 23 febbraio.

23 febbraio 2017

Olimpiadi delle Neuroscienze: in Piemonte 31 scuole in gara

Il 17 febbraio, per la fase locale, 600 studenti si sfideranno su temi come la plasticità neuronale e le cellule staminali.

14 febbraio 2017

Agenda

24 febbraio 2017

NICO Progress Report

I nostri giovani ricercatori aggiornano i colleghi sulle loro ricerche. Appuntamento dal 10 febbraio fino a dicembre, ogni due venerdì.
Pubblichiamo il calendario fino a fine luglio.