Neuroscience institute Cavalieri Ottolenghi

Riparare il cervello significa conoscerlo: noi del NICO ne studiamo struttura e funzioni normali proprio per capire come si ammala e come curarlo.

La complessità degli studi sul cervello richiede un approccio multidisciplinare. La nostra forza risiede nell’unire approcci ed esperienze complementari, integrando la ricerca di base con quella applicativa e clinica.

Il NICO sfrutta al meglio sia l’integrazione del patrimonio di conoscenza, sia l’uso comune di laboratori e apparecchiature scientifiche prima frammentati nei dipartimenti universitari.

70

RICERCATORI

30

ANNI
età media

20

DOCENTI
universitari

60%

ricercatrici
DONNE

50+

PUBBLICAZIONI SCIENTIFICHE
all'anno

Capire la plasticità cerebrale studiando il delfino

Abbiamo studiato la regione cerebrale che genera nuovi neuroni destinati al bulbo olfattivo nei delfini neonati e adulti, sapendo che questi mammiferi non hanno olfatto. La regione esiste, ma non produce neuroni (fenomeno mai osservato in altre specie animali). Lo studio risolve quindi un dubbio sull’evoluzione di questo tipo di plasticità.
>> guarda il servizio su TGR Leonardo
[minuto 12:00 circa]

31 marzo 2017

Sostieni la ricerca sulle malattie genetiche rare

Il 28 e 29 aprile ci saremo anche noi con Fondazione Telethon per sostenere la ricerca sulle malattie genetiche rare. Vi aspettiamo nell'atrio dell'Ospedale San Luigi per parlarvi delle nostre ricerche su Microcefalie e Atassia spino-cerebbelare.

28 aprile 2017

Olimpiadi delle Neuroscienze 2017: sul podio ancora Alba e Novara

Alessia Mittino dell'Antonelli di Novara, Bianca Slivinschi e Simone Buccola del Liceo Govone di Alba sono i tre vincitori tra i 150 studenti in gara.

18 marzo 2017

Agenda

21 aprile 2017

NICO Progress Report

I nostri giovani ricercatori aggiornano i colleghi sulle loro ricerche. Appuntamento dal 10 febbraio fino a dicembre, ogni due venerdì.
Pubblichiamo il calendario fino a fine luglio.