UniStem Day 2022 - Sogni e Incertezza... è la scienza, bellezza!

Condividi su
11/02/2022
UniStem Day 2022 - Sogni e Incertezza... è la scienza, bellezza!

patrocini

 

UniStem Day XIV
Per la 14° volta UniStem Day 2022 riunisce Atenei e scuole superiori di tutto il mondo.

Sogni e Incertezza... è la scienza, bellezza!

venerdì 11 marzo 2022 | ore 9:30 - 13:00
Aula Magna della Cavallerizza Reale - Università di Torino
Via Verdi 9 - Torino  

In presenza e in DIRETTA STREAMING su Unito.it/media

Per partecipare all'evento in presenza è necessario essere in possesso del Green Pass.

UniStem Day è la giornata dedicata agli studenti delle scuole superiori, organizzata dal Centro UniStem a partire dal 2009. L’evento è un’occasione per l’apprendimento, la scoperta, il confronto sui temi della conoscenza e dell'innovazione a partire dalla ricerca sulle cellule staminali. Lezioni, discussioni, filmati, visite ai laboratori ed eventi ricreativi: così i ragazzi possono incontrare contenuti e metodi della scienza e, perché no, scoprire che la ricerca scientifica è divertente e favorisce relazioni personali e sociali costruite sulle prove, sul coraggio e sull’integrità.

Con il patrocinio dell'Università di Torino e del Dipartimento di Neuroscienze UniTo.
Coordina l’evento la prof.ssa Annalisa Buffo, NICO - Università di Torino

Introduzione e Saluti iniziali  

Stefano Geuna, Rettore dell’Università di Torino
Alessandro Mauro, Direttore del Dipartimento di Neuroscienze Rita Levi Montalcini, Università di Torino
Alessandro Vercelli, Direttore del NICO – Neuroscience Institute Cavalieri Ottolenghi

Programma

Bertero

Da Washington a Torino per curare le malattie del cuore con nuovi approcci di medicina rigenerativa

Alessandro Bertero, Dipartimento di Biotecnologie Molecolari e Scienze per la Salute (MBC) - Università di Torino

AnnalisaBuffo

Reconstruct: nuove strategie di medicina rigenerativa per riparare reti cerebrali complesse

Annalisa Buffo, NICO – Dipartimento di Neuroscienze, Università di Torino

°ottavio davini

Imparare dall’incertezza: la scienza e le nostre scelte

Ottavio Davini, Medico e scrittore, ex Direttore Sanitario e Direttore Dipartimento diagnostica per immagini, Ospedale Molinette di Torino 

IMG_2098

Per chi sogna ma non dorme. Come partire dai sogni per sviluppare il potenziale professionale, con un pizzico di scienza e arte

Remigia Spagnolo, Psicologa del lavoro (e del sogno professionale) docente e formatrice. Fondatrice Professional Dreamers Project

UN QUESTIONARIO per GLI STUDENTI
:: da compilare prima dell’evento ::

CHE TIPO DI SOGNATORE SEI?

 

I giovani sono tutti desiderosi di un ignoto promettente, quindi sognatori, ma ognuno a modo proprio e con un sogno unico da percepire, individuare, realizzare. Ma occorre porsi tre domande per prendere il sogno sul serio e realizzarlo: 

  • Perché si usa la parola “sogno”, spesso abusata o semplificata, per esprimere l’anelito verso ciò che si vorrebbe fare e diventare in futuro? 
  • Come divenire consapevoli che dentro ognuno di noi dimora un sogno e come occorre pensare e agire per realizzarlo? 
  • Che tipo di sognatore si è e si può diventare?

Alle prime due cercherà di rispondere, durante l’incontro Remigia Spagnolo.
Alla terza risponderà l’esito del questionario preparato per l’occasione e proposto agli studenti che partecipano a UniStem Day. Da qui emergerà quali dei quattro atteggiamenti verso il sogno i ragazzi tendono ad utilizzare di più in questa fase della loro vita. I dati anonimi verranno accorpati e proiettati nell'incontro e gli studenti potranno riconoscersi nel loro profilo.

Conclusioni e Dibattito

 con il supporto del progetto UE:

C_7HYj5g_400x400

 

************

UniStem è il Centro di Ricerca Coordinata sulle Cellule Staminali dell’Università degli Studi di Milano, fondato nel 2006 da E. Cattaneo, G. Cossu, F. Gandolfi e Y. Torrente.

 

Agenda

23 giugno 2022

guarda il video

UniStem Day 2022 - Sogni e Incertezza... è la scienza, bellezza!

Dopo due edizioni online è tornato UniStem Day in presenza!
Venerdì 11 marzo l'infinito viaggio della ricerca ha fatto di nuovo tappa a Torino: ad accoglierlo 200 studenti delle scuole superiori del Piemonte nella bellissima cornice dell'Aula Magna della Cavallerizza Reale dell'Università di Torino. Erano invece oltre 300 gli studenti collegati online per la diretta streaming su UnitoMedia.

Hai perso la diretta? Ecco il video della registrazione.

11 febbraio 2022