Marcello Costa, Flinders University - Adelaide, Australia

Condividi su
Data dell'evento: 26/09/2016
seminars_2016

Martedì, 27 settembre - h 14:00
Sala Seminari, NICO

Dai neuroni enterici al movimenti dell’intestino; una lezione anche per il cervello

Prof. Marcello Costa, Matthew Flinders Distinguished Professor
Flinders Medical Centre - Adelaide, Australia

I movimenti dell’intestino sono adatti a trasportare in direzione anale un contenuto svariatissimo, che rende la peristalsi intestinale una speciale forma di locomozione su terreni di natura meccanica e chimica molto diversificata. Il sistemo nervoso enterico, contenuto entro la parete intestinale, contiene circuiti nervosi capaci di garantire questa ‘locomozione’, essendo composti da neuroni sensoriali, interneuroni integrative e motoneuroni sia eccitatori che inibitori, organizzati in vie polarizzate altamente specifiche.

Negli ultimi anni è stato possibile combinare registrazioni con video e con manometria ad alta definizione, per creare mappe spazio-temporali degli stati meccanici dell’intestino durante la motilità e da questi dedurne lo stato dei circuiti nervosi enterici.
La propulsione avviene per l’avvio di un anello funzionale neuro-meccanico dal contenuto stesso, anello che adatta la velocità di propulsione alla grandezza, forma e viscosità del contenuto intestinale. 

Un ulteriore meccanismo nervoso ciclico crea l’intermittenza della propulsione. Studi a livello cellulare dei neuroni enterici iniziano a chiarire questi mecchanismi di adattamento e integrazione nervosa che avvengono lungo tutto l’apparato digerente.

L’idea del sistema nervoso collegato con il mondo esterno - funzionante come anello neuromeccanico - è anche applicabile alla locomozione dei vertebrati e può essere estesa proficuamente ai successivi anelli sovrastanti, comparsi durante l’evoluzione. Questa achitettura ad anelli sovrapposti si applica a tutto il sistema nervoso, ed è sottosta alla conseguente emergenza di nuovi stati funzionali compresi quelli più alti.

Ospite: Alessandro Vercelli

Agenda

22 maggio 2020

Sportello LESIONI SPINALI

Paziente tetraplegico operato al CTO di Torino torna a usare le mani

Una notizia che abbiamo letto tutti di recente sui giornali. Noi del NICO abbiamo la fortuna di collaborare da anni con il dott. Bruno Battiston e il prof. Diego Garbossa - i chirurghi che hanno svolto l'operazione - e ci siamo fatti spiegare bene in cosa consiste l’intervento, quale era la situazione del paziente e quali saranno i possibili risultati. 
Tutto questo al di là delle semplificazioni e dei titoli roboanti dei giornali, comprensibilmente utilizzati per attirare l’attenzione dei lettori.

10 giugno 2019