Comunicati stampa

Condividi su

Filtra per anno:

4 dicembre 2012

Se il cervello dice NO GO

Un nuovo meccanismo che controlla le cellule staminali. La scoperta dei ricercatori del NICO di Orbassano (TO) sul Journal of Neuroscience.

Pdf

27 settembre 2012

LA NOTTE DEI RICERCATORI 2012

Per la 7a edizione "la notte dei ricercatori" è la più grande di sempre.

Pdf

16 luglio 2012

TELETHON INVESTE NELLA RICERCA SCIENTIFICA PIEMONTESE

Cinque ricercatori dell'Università di Torino riceveranno per la loro ricerca 950mila euro.

Pdf

12 giugno 2012

SCIENTIFIC SUMMER ACADEMY

Una settimana da scienziati in 13 laboratori dell'Università e del Politecnico di Torino per i migliori studenti del Piemonte.

Pdf

8 marzo 2012

UNISTEM 2012: IL LUNGO E AFFASCINANTE VIAGGIO DELLA RICERCA SULLE CELLULE STAMINALI

Da Torino a Catania: 9000 studenti incontrano i ricercatori.

20 novembre 2011

LE MAMME SONO IMPORTANTI QUANTO I GENI. NUOVA SCOPERTA ALL'UNIVERSITÀ DI TORINO

Pdf

22 settembre 2010

INAUGURAZIONE DELL'ISTITUTO DI NEUROSCIENZE FONDAZIONE CAVALIERI OTTOLENGHI (NICO)

Pdf

Agenda

03 dicembre 2021

Sportello LESIONI SPINALI

Mandateci le vostre domande

Premesso che al NICO ci occupiamo di ricerca di base (e non abbiamo quindi pazienti in cura), crediamo sia compito di noi ricercatori dare risposte chiare e soprattutto scientificamente corrette a chi incorre in notizie parzialmente false, scorrette o addirittura in vere e proprie bufale.
Il caso Stamina ci ha insegnato a essere vigili: un piccolo soffio di vento, se “seminato” in un terreno fertile, può infatti scatenare una pericolosa tempesta.

Da qui la volontà di creare questo sportello, uno spazio dedicato alle vostre domande e ai vostri dubbi. Un progetto nato in sinergia con il Coordinamento Para-Tetraplegici del Piemonte, con cui siamo in contatto da molto tempo, e con il Prof. Diego Garbossa, Primario di Neurochirurgia di Città della Salute e della Scienza di Torino, con cui abbiamo creato un team che riunisce ricerca base e neurochirurgia.

Inviate le vostre domande e le leggete alcune delle nostre risposte

31 agosto 2020