Sostieni le nostre ricerche sulla SMA

Condividi su
23/11/2021
Sostieni le nostre ricerche sulla SMA

Lotteria Benefica Girotondo Onlus

Costano solo 1 euro ma valgono tantissimo!
Sono i biglietti della lotteria dell'Associazione Girotondo Onlus a sostegno delle nostre ricerche sull'Atrofia Muscolare Spinale.

Lotteria benefica, il ricavato verrà destinato alla ricerca sull’Atrofia Muscolare Spinale e sulle Lesioni Spinali Acute

logo

Girotondo Onlus è nata per volontà di una mamma, Simona Taverna, che ha deciso di fare qualcosa di concreto per aiutare suo figlio e tutti gli altri bimbi affetti da questa grave patologia.
L’Associazione di Biella, oltre a raccogliere fondi da destinare alla ricerca scientifica, svolge una serie di attività benefiche con l’obiettivo di costituire un fondo a favore delle famiglie più bisognose che si trovano a dover affrontare questa malattia.

Lotteria benefica 2021-2022 di Girotondo Onlus

Estrazione in programma giovedì 3 marzo 2022

Le nostre ricercatrici e i nostri ricercatori promuovono la vendita dei biglietti della lotteria dell'Associazione: il ricavato sostiene infatti la ricerca scientifica del nostro Istituto sull'Atrofia Muscolare Spinale e sulle lesioni spinali acute.

In particolare l'Associazione finanzia da diversi anni una borsa di ricerca del gruppo "Sviluppo e patologia del cervello", guidato dal prof. Alessandro Vercelli (nella foto Roberta Schellino e Marina Boido).

LotteriaGirotondo_web

E anche grazie a questo importante sostegno, la prof.ssa Marina Boido ha vinto nel 2019 un prestigioso finanziamento da parte di  Fondazione Telethon.

TelethonMB_2019

Marina Boido del NICO-UNITO tra i vincitori del bando di Fondazione Telethon 2019

La nostra ricercatrice sarà partner di un progetto sull’atrofia muscolare spinale (Sma) coordinato da Gabriella Viero dell’Istituto di Biofisica, Trento-CNR.

Ecco la lettera di ringraziamento che il nostro direttore, il prof. Vercelli, ha scritto in merito all'Associazione e alla Sua Presidente, la dr.ssa Simona Taverna

«Mi è oggi cosa molto gradita comunicarvi che la dott.ssa Boido, che grazie al vostro sostegno finanziario è entrata nel nostro laboratorio e ha mosso i primi passi come ricercatrice, ha recentemente ottenuto due finanziamenti importanti, molto competitivi, da parte del Telethon francese e di quello italiano, sempre per studiare la SMA.
Ci tengo a dirvi che questo è anche un Vostro successo, e di tutta la vostra associazione. Senza il Vostro supporto in tutti questi anni non saremmo mai riusciti a mettere le basi scientifiche (e anche di pubblicazioni) per poter presentare le domande con possibilità di riuscita. Inoltre ci avete dato gli stimoli e le motivazioni morali per lavorare con impegno sulla SMA. Avete seminato ed i frutti si vedono.
Chiudo aggiungendo che la dottoressa Boido, che ha cominciato come vostra borsista, è appena diventata professore associato di anatomia umana: si può dire che sia cresciuta con la vostra associazione».

Altri articoli per approfondire:

SMA_Frontiers_taglio-web

24 ottobre 2018
Identificato un nuovo bersaglio per contrastare la SMA
L’inibizione della proteina JNK rallenta la progressione della malattia che colpisce i motoneuroni ed è la prima causa genetica di morte nell’infanzia. Lo dimostra uno studio pubblicato su Frontiers in Molecular Neuroscience dal nostro gruppo di ricerca guidato da Alessandro Vercelli, in collaborazione con l’Istituto Mario Negri di Milano. Chiarire i meccanismi molecolari alla base della SMA può aprire la strada allo sviluppo di nuove terapie.

Dove trovare i biglietti

I biglietti, dal costo di 1 euro ciascuno, sono disponibili presso:

Se desiderate acquistarli vi preghiamo di contattarci a questo indirizzo e-mail: barbara.magnani@unito.it

L'estrazione dei biglietti vincenti è in programma il 3 marzo 2022, ecco i premi in palio!

Lotteria2021-22_a

Agenda

25 novembre 2021

Sportello LESIONI SPINALI

Mandateci le vostre domande

Premesso che al NICO ci occupiamo di ricerca di base (e non abbiamo quindi pazienti in cura), crediamo sia compito di noi ricercatori dare risposte chiare e soprattutto scientificamente corrette a chi incorre in notizie parzialmente false, scorrette o addirittura in vere e proprie bufale.
Il caso Stamina ci ha insegnato a essere vigili: un piccolo soffio di vento, se “seminato” in un terreno fertile, può infatti scatenare una pericolosa tempesta.

Da qui la volontà di creare questo sportello, uno spazio dedicato alle vostre domande e ai vostri dubbi. Un progetto nato in sinergia con il Coordinamento Para-Tetraplegici del Piemonte, con cui siamo in contatto da molto tempo, e con il Prof. Diego Garbossa, Primario di Neurochirurgia di Città della Salute e della Scienza di Torino, con cui abbiamo creato un team che riunisce ricerca base e neurochirurgia.

Inviate le vostre domande e le leggete alcune delle nostre risposte

31 agosto 2020