EmergenzAlzheimer, Chieri

Condividi su
Data dell'evento: 14/03/2015
chieri

Sabato 14 marzo 2015
Convegno
EmergenzAlzheimer - Tra realtà e futuro
Chieri
Sala Conceria, Via della Conceria 2

Con il supporto e la collaborazione del Rotary Club di Chieri
E' previsto il rilascio di 2 crediti ECM

 
Fornire un quadro sul livello delle attività di ricerca e dell'assistenza socio-sanitaria e promuovere una gestione integrata delle diverse competenze al fine di acquisite stimoli, conoscenze e nuove prospettive per la diagnosi e cura delle demenze, portando vantaggi in termini di efficienza ed efficacia della prestazione sanitaria.
Questo l'obiettivo del convegno organizzato dall'Associazioni AMA di Chieri e di Biella, che da oltre un decennio forniscono gratuitamente consulenza specializzata ai malati, alle famiglie e agli operatori del settore e si propongono di avviare una collaborazione con le Aziende Sanitarie Locali con le quali condividono gli obiettivi.
Tra i relatori, il direttore del NICO Alessandro Vercelli darà un aggiornamento su obiettivi e progressi delle nostre ricerche. Elena Tamagno parlerà invece della "proteina Beta amiloide: la "primula rossa" della malattia di Alzheimer".
L'evento, aperto al pubblico, è rivolto in particolare ai Medici di Medicina Generale, di Famiglia, di continuità assistenziale, Geriatri, Psichiatri, Specialisti Neurologi e Psicologi e Infermieri, Fisioterapisti e Farmacisti.
Per i professionisti è previsto il rilascio di crediti ECM.

scarica il programma

Iscrizione gratuita (fino a esaurimento posti) entro il 20 febbraio 2015
Il modulo di iscrizione (scheda in pdf) deve pervenire entro il 20.02.2015 alla segreteria organizzativa
mediante fax al numero 011 9452 089 oppure e-mail: segreteria@amalzheimer.it

Segreteria Organizzativa:
AMA Associazione Malati di Alzheimer - via Tana, 5 Chieri (To)
Tel. 3316 339 064 |e-mail: direttivo@amalzheimer.it - segreteria@amalzheimer.it

www.alzheimer.it

Agenda

21 marzo 2019

NICO Progress Report - INN Open Neuroscience Forum 2019

I nostri giovani ricercatori aggiornano i colleghi sulle loro ricerche. Appuntamento ogni due venerdì.

Ricerca

Atassia: scoperto il difetto cellulare responsabile di una rara malattia neurologica

Un malfunzionamento dei mitocondri, le centrali energetiche delle cellule, causa lo sviluppo della SCA28, una forma ereditaria di atassia. Dopo 10 anni di studi e grazie al sostegno di Fondazione Telethon, la scoperta del team di ricerca guidato dai proff. Alfredo Brusco e Filippo Tempia dell’Università di Torino e NICO. Lo studio pubblicato sulla prestigiosa rivista Neurobiology of Disease.

4 dicembre 2018